Si conclude la terza giornata della Championship League, con la vittoria nel gruppo F del favorito Kyren Wilson e il successo al fotofinish dell’irlandese Ken Doherty nel gruppo E

Kyren Wilson ha rispettato il pronostico e vinto il gruppo F, senza brillare eccessivamente, ma concendendo poche chance ai suoi avversari. Al match decisivo per il passaggio del turno ha sconfitto nettamente David Gilbert con il punteggio di 3-0. I due inglesi si ritrovavano appaiati a 4 punti alla testa della classifica prima dello scontro. Scott Donaldson e Mark King, gli altri due giocatori che componevano il gruppo, hanno chiuso il girone con 3 punti. Il finalista della scorsa edizione del mondiale ha mostrato di essere abbastanza centrato, nonostante qualche sbavatura nei suoi tre match.

Grandi emozioni invece nel gruppo E, che era sulla carta uno di quelli più equilibrati. Il tailandese Tepchaiya Un-Nooh, di recente entrato tra i primi 16 al mondo, era il giocatore di migliore classifica. Xiao Guodong, Ken Doherty e Jordan Brown gli altri tre componenti del girone. Alla fine dei sei match disputati, Tepchaiya e Doherty si sono ritrovati con 5 punti e gli stessi identici risultati (due pareggi 2-2 e una vittoria 3-1) . Il passaggio del turno è stato quindi deciso dalla controversa regola del miglior break. Un-Nooh aveva realizzato una serie da 135 nel primo frame contro Jordan Brown. Doherty, proprio nell’ultimo match giocato, nel terzo frame, ha realizzato contro lo stesso giocatore una fantastica serie da 139 punti, assicurandosi la qualificazione.Il campione del mondo 1997, che ha dichiarato di trovarsi a suo agio con il format ridotto, ha mostrato ancora di essere capace di giocare un grande snooker.

Link alla pagina ufficiale del torneo con classifiche e risultati

Sull'autore

Marco Staiano

Le sale fumose, i cazzotti, bere fino all'alba, scommettere l'ultima sterlina sul frame decisivo. Gilet all'ultima moda e cravatte sgargianti. Il genio e la sregolatezza in una stecca. Le macchine da guerra del panno verde. Il Crucible Theater. Sogni, speranze e illusioni celati in ventidue bilie colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *