Conclusa la sesta giornata di Championship League, primo torneo della stagione. Sono dunque diventati dodici i giocatori ad avere ottenuto un posto alla fase finale. Ricky Walden sconfigge Jackson Page nel match decisivo e chiude così in testa al gruppo 15. Xiao Guodong mette in mostra un ottimo snooker e si qualifica con un match d’anticipo nel gruppo 32.

Continuano avanti spediti i match della terza edizione valida per il ranking della Championship League. Alla Morningside Arena disputati altri dodici incontri e stabilito l’esito di altri due gruppi. L’azione continuerà a Leicester nelle prossime due settimane, quando saranno completati i 32 gruppi della prima fase di gioco.

Ricky Walden ha iniziato in maniera più che positiva la sua ventunesima stagione consecutiva sul Tour. Il giocatore inglese ha dato prova di essere ritornato a esprimersi ad alti livelli, avvicinandosi sensibilmente alla top-16. Già nella scorsa edizione della Championship League era evidente che fosse cambiato qualcosa per il numero 38 al mondo e quest’anno sembra essere intenzionato a ripetere quanto di buono già ottenuto.

Il trentanovenne di Chester ha chiuso da imbattuto il gruppo 15, aggiudicandosi due vittorie e ottenendo un pareggio. Presenti nel gruppo il veterano Gerard Greene, il giovane gallese Jackson Page e il rientrato hongkonghese Andy Lee. Walden ha esordito con due mezzi centoni (71, 60) per sconfiggere proprio Lee, ma si è poi dovuto accontentare del pari contro Greene. Il nordirlandese ha avuto un’ottima chance dopo aver vinto il primo match contro pronostico (3-1 su Page). Il numero 104 ha avuto la chance di balzare in testa, ma si è arreso con qualche rammarico contro Lee, uscendo sconfitto 3-1. Nell’ultimo match del girone Walden ha dunque certificato il passaggio del turno, siglando break da 106 e 65 per conquistare un posto tra i migliori 32.

A imporsi nel gruppo 32 è stato invece Xiao Guodong, che ha portato a casa tutti e tre i match disputati. Il giocatore cinese, ormai da anni trapiantato nel Regno Unito, vorrà senza dubbio provare a cambiare marcia quest’anno, dopo una scorsa stagione non proprio brillante. L’ex-numero 19 al mondo ha dimostrato di essere partito nel migliore dei modi, diventando il quarto giocatore ad aggiudicarsi tutti gli incontri in quest’edizione del torneo.

Ai nastri di partenza erano presenti Scott Donaldson, Rod Lawler e Nutcharut Wongharuthai. L’esperto inglese Lawler è appena rientrato sul circuito grazie alla Q-School, mentre per la campionessa del mondo questi sono stati i primi match da professionista della sua giovane carriera. Donaldson poteva essere candidato al successo finale, ma non ha iniziato al meglio e alla fine dovrà accontentarsi di un terzo posto.

Xiao è partito subito all grande, piazzando serie da 103, 83 e 64 per vincere in rimonta contro Lawler, prima di recuperare un frame anche a Wongharuthai. Il trentatreenne di Chongqing ha ancora mostrato i muscoli, mettendo a segno break da 112, 90 e 60, garantendosi la qualificazione con un match in anticipo. Pur senza realizzare altre serie di rilievo, il cinese ha vinto 3-1 anche contro Donaldson.

Sito ufficiale con risultati completi e tabellone della Championship League

Sull'autore

Marco Staiano

Sogni, speranze e illusioni celati in ventidue bilie colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.