Durante lo scorso Campionato del Mondo Kyren Wilson e Anthony McGill si sono giocati l’accesso alla finale in un frame memorabile. Grandi imbucate, errori marchiani, falli a ripetizione e fluke hanno caratterizzato uno dei frame più avvincenti della storia recente dello snooker.

Sull'autore

Marco Staiano

Le sale fumose, i cazzotti, bere fino all'alba, scommettere l'ultima sterlina sul frame decisivo. Gilet all'ultima moda e cravatte sgargianti. Il genio e la sregolatezza in una stecca. Le macchine da guerra del panno verde. Il Crucible Theater. Sogni, speranze e illusioni celati in ventidue bilie colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *