La WPBSA, insieme al World Snooker Tour, ha annunciato la struttura provvisoria per la stagione 2022/2023. Intento quello di rendere lo snooker sempre più internazionale. Confermata anche la possibilità alle due migliori giocatrici del mondo di unirsi al tour professionistico.

Ancora una volta i migliori 64 giocatori della classifica, al termine del campionato del mondo 2022, manterranno il proprio status di professionisti. Insieme a loro i giocatori che sono nel primo di due anni di una card e anche i primi quattro giocatori nella “one-year ranking list”, che non sono già qualificati per un altro criterio.

Il tour professionistico sarà completato da altri giocatori che riusciranno a qualificarsi tramite altri circuiti riconosciuti dalla federazione. Come nella scorsa stagione, nuovi professionisti arriveranno dalla Q School, dal CBSA China Tour, dal World Women’s Snooker Tour e dalle Federazioni Regionali riconosciute dalla World Snooker Federation (WSF). A causa di alcuni eventi che sono stati spostati a seguito dell’impatto dell’epidemia di coronavirus, posti addizionali potranno essere aggiunti a questi tornei.

Ci saranno anche alcune card da assegnare tramite il WPBSA Q Tour e altre tramite i tornei organizzati dalla World Snooker Federation, che lo scorso anno sono stati annullati ma che verranno disputati invece a breve.

Queste le parole del presidente della WPBSA Jason Ferguson: “Siamo lieti di poter annunciare la struttura del circuito per l’anno 2022/2023. Questa è un’epoca d’oro per lo snooker e lo standard di gioco in tutto il mondo diventa sempre più alto anno dopo anno.”

“Siamo particolarmente emozionati nell’aiutare a diventare professionisti i vincitori dei tanti tornei dilettantistici che si disputano in tutto il mondo. Il nostro obiettivo è incentivare e creare nuove opportunità per i più talentuosi giocatori del globo. È importante vedere i giocatori più forti di tutti i continenti, inclusi l’Africa e le Americhe, mettersi in luce sul circuito professionistico, in modo da poter aiutare lo sport a crescere nella propria area.”

“Siamo uno dei pochi sport davvero inclusivi, senza alcuna barriere in termini di sesso, età e nazionalità, e questo vorremo rifletterlo sempre di più nella struttura del nostro circuito.”

Come sarà composto il circuito nel 2022/2023:

Giocatori presenti nella top 64 della classifica su due anni basata sul Prize Money dopo il Campionato del Mondo 2022: 64

Giocatori che hanno ottenuto una card professionistica dalla validità di due anni nella stagione 2021/2022 (non ancora qualificati): 31*

I primi 4 giocatori nella “one-year ranking list” a seguito del Campionato del Mondo 2022 (non ancora qualificati): 4**

CBSA China Tour**: 2

Q School**: 12

WPBSA Q Tour**: 2

WSF Championship**: 1

WSF Under-18 Junior Championship**: 1

World Women’s Snooker **: 2

EBSA European Qualifiers**: 2

APBSF Asia Pacific Qualifier**: 1

PABSA Americas Qualifier**: 1

ABSC Africas Qualifier**: 1

*Il totale finale potrà cambiare se uno di questi giocatori riesce ad entrare tra i top-64 della classifica biennale basata sul Prize Money dopo il Campionato del Mondo 2022

 **I giocatori riceveranno una card dalla validità di due anni

Oltre a questi posti già confermati, qualunque giocatore riuscirà a qualificarsi alle fasi finali del Campionato del Mondo al Crucible di Sheffield, che risulta essere fuori dai professionisti, riceverà una card dalla durata di due anni, come già accaduto lo scorso anno.

Picture’s credit: WPBSA

Sull'autore

Marco Staiano

Le sale fumose, i cazzotti, bere fino all'alba, scommettere l'ultima sterlina sul frame decisivo. Gilet all'ultima moda e cravatte sgargianti. Il genio e la sregolatezza in una stecca. Le macchine da guerra del panno verde. Il Crucible Theater. Sogni, speranze e illusioni celati in ventidue bilie colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *