Terminato il sabato di semifinali del British Open, terzo torneo Full-Ranking stagionale. Alla Marshall Arena di Milton Keynes, qualificati per la finale Mark Allen e Ryan Day. I due giocatori hanno rispettivamente battuto Noppon Saengkham per 6-1 e Robbie Williams per 6-5.

Il British Open è quasi giunto al capolinea, dopo la disputa delle due semifinali. A contendersi la 23esima finale nella storia del torneo saranno Mark Allen e Ryan Day. I due giocatori arrivano all’atto conclusivo dopo due match completamente diversi tra loro, che potranno sicuramente incidere sulla prestazione di domani.

Mark Allen ha ottenuto la sua 14esima finale in un torneo valido per la classifica mondiale, a quasi un anno dall’ultima, arrivata in occasione del trionfo al Northern Ireland Open. Il nordirlandese non ha avuto problemi nel battere Noppon Saengkham, ottenendo un netto successo per 6-1. Il thailandese si è fermato per la terza volta in carriera in semifinale in un Full-Ranking, dopo il Welsh e il World Open 2018.

Dopo aver imbucato la prima biglia dell’incontro, Saengkham ha ceduto all’avversario il totale controllo delle operazioni. Allen ha realizzato un break da 69 nel primo frame, al quale ha fatto seguito un 76 nel secondo. Il trentaseienne di Belfast ha poi ulteriormente alzato l’asticella, mettendo a segno un centone da 133 nella terza frazione di gioco. Prima della pausa di metà sessione, il numero 14 del mondo ha messo a referto un’altra serie da 69, mentre al rientro ne ha piazzato una da 56. In quest’ultimo frame, Saengkham è tornato a siglare punti per la prima volta dalla prima frazione di gioco (5). Il trentenne di Samut Prakan ha poi fermato la striscia di mezzi-centoni e frame vinti da Allen, portandosi sul 1-5.Tuttavia, Allen ha subito saputo rimediare, chiudendo il conto sul 6-1 grazie alla sesta serie superiore ai 50 punti (64).

Di ben più altra tensione è stata la sfida disputata da Ryan Day e Robbie Williams, vinta dal gallese per 6-5. Day è giunto alla nona finale Full-Ranking in carriera, la prima dallo Shoot-Out 2021. Dopo aver conquistato il successo in quest’ultimo torneo, il quarantaduenne di Pontycymer non era mai andato andato oltre i quarti in tre occasioni, nella scorsa stagione, subendo l’eliminazione al decider in 2/3. Williams si è fermato in semifinale per la terza volta in carriera, dopo l’Indian Open 2013 e lo Shoot-Out 2022.

Day ha conquistato il primo vantaggio dell’incontro grazie ad una serie da 55. Williams ha subito risposto con un 77, prima di fare sue anche le successive due frazioni di gioco, rivelatesi molto giù combattute. Dopo il rientro dalla pausa, Day è completamente rientrato in partita, vincendo quattro dei seguenti cinque frame. Williams ha avuto la meglio nel decimo, forzando così il decider, dopo un errore di Day sulla strada per chiudere i conti. Il trentaseienne di Wallasey ha conquistato un primo mini-vantaggio di 28-0, ma ha poi concesso all’avversario di prendere il largo, perdendo una fase tattica. A nulla sono serviti i tentativi di Williams di rientrare in partita, dato che Day è riuscito ad imbucare la verde della serie finale sui colori, sancendo la fine dell’incontro.

Allen e Day si sono sfidati in 24 occasioni in scontri diretti: guida per 14-10 il nordirlandese. L’ultima sfida risale ai gironi di Championship League 2018 (3-0 Allen), mentre l’unica finale che li ha visti a confronto è stata quella del quarto evento dello European Tour 2015/2016 (4-0 Allen).

Sito ufficiale con risultati completi e tabellone del British Open

Sull'autore

Christian Capozzolo

Giovane ragazzo appassionato di Sport, che lavora al suo sogno di diventare Giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.