Conclusa anche la tredicesima giornata della Championship League. Alla Morningside Arena di Leicester decisi anche i gruppi 25 e 27. Ottimo esordio stagionale per Yan Bingtao, che perde soltanto due frame e chiude ottenendo tre netti successi. Matthew Selt vince l’ultimo e decisivo match e grazie al successo dell’eliminato Kleckers si qualifica alla seconda fase.

Si avvia verso la conclusione la prima fase della Championship League, primo torneo della nuova stagione di snooker. Sono ormai ventisei i giocatori ad essersi qualificati per il secondo turno. In trentadue complessivamente (suddivisi in altri otto gruppi da quattro) si batteranno per conquistare il successo finale. Definite le sorti dei gruppi 25 e 27.

Yan Bingtao ha iniziato al meglio il suo 2021, anno molto importante per il giovane cinese di Zibo. Yan è sembrato centrato sin da subito e non ha difatti lasciato alcuna occasione ai suoi avversari, dominando tutti e tre gli incontri disputati. Serie di grande qualità e alcune ripuliture sotto pressione dimostrano che il ventunenne potrà senza dubbi provare a confermarsi quest’anno.

C’è stato un equilibrio sostanziale sino all’ultimo match invece nell’altro gruppo, con Matthew Selt che è riuscita a spuntarla all’ultimo grazie all’unico successo ottenuto e alla conseguente sconfitta di Fraser Patrick, ultimo a potergli impedire il passaggio del turno.

Stagione importante per Yan Bingtao, che dopo il successo al Masters la scorsa stagione è tenuto a mostrare ulteriori segnali di crescita. Il finale di stagione non è stato eccellente, ma il cinese sembra essere in grado di poter essere un avversario pericoloso per tutti, anche se a mancargli sembra essere una certa costanza di rendimento. La Championship League è iniziata in maniera più che positiva per il numero dieci al mondo.

Successo netto per Yan, che non ha dovuto faticare più di troppo e ha espresso a tratti uno snooker di eccellente livello. A contendere il passaggio del turno al cinese c’era Jamie Clarke, Louis Heathcote e Robbie McGuigan. Il diciassettenne McGuigan, recentemente diventato il più giovane a vincere il titolo tra i dilettanti in Irlanda, ha subito la pressione e non è riuscito ad aggiudicarsi neanche un frame. Il talentuoso Heathcote, uno dei migliori giovani visti sul circuito la scorsa stagione, è subito uscito dai giochi, dopo essersi arreso a Yan e aver pareggiato con Clarke.

Proprio il gallese è riuscito a giocarsi le proprie chance al match finale contro Yan, forte anche di un successo nel loro unico scontro diretto. Clarke ha però ceduto i primi due frame, sprecando diverse occasioni e perdendo matematicamente la qualificazione. Dopo aver vinto il terzo, Yan ha poi chiuso con una serie da 114.

Il già due volte semifinalista in questo torneo Matt Selt è riuscito grazie a un ottimo successo e al risultato dell’ultima partita di giornata. Fraser Patrick poteva passare il turno nell’eventualità di un successo sul già eliminato Lukas Kleckers. Il tedesco però ha vinto in maniera netta i primi due frame per infrangere le possibilità del giocatore passato lo scorso giugno tramite la Q-School.

Selt ha sconfitto nell’incontro determinante Ashley Carty, l’altro giocatore presente nel gruppo. L’inglese aveva iniziato bene battendo Kleckers e a quota 4 punti in classifica poteva balzare al comando. Selt, che aveva pareggiato i suoi primi due match, ha vinto in maniera convincente, siglando tre mezzi centoni (63, 58, 53) per chiudere sul 3-1.

Sito ufficiale della Championship League, con classifiche e risultati di tutti i match disputati

Sull'autore

Marco Staiano

Le sale fumose, i cazzotti, bere fino all'alba, scommettere l'ultima sterlina sul frame decisivo. Gilet all'ultima moda e cravatte sgargianti. Il genio e la sregolatezza in una stecca. Le macchine da guerra del panno verde. Il Crucible Theater. Sogni, speranze e illusioni celati in ventidue bilie colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *