Basandosi sul concetto di handicap nel golf, Terry e Wayne Griffiths hanno da poco lanciato un nuovo metodo d’allenamento chiamato “What is your SQ?”. Scopriamo cosa offre questo sistema e quali sono i vantaggi che può apportare al proprio snooker.

Dopo una carriera di successo sul panno verde, Terry Griffiths è diventato uno dei coach più rispettati sul circuito professionistico. Oltre ad essere stato il primo direttore della scuola della WPBSA, Griffiths è stato al fianco di tanti giocatori, tra cui Stephen Hendry, Mark Williams e Ding Junhui. Ancora oggi a settantatré anni non è intenzionato a fermarsi. Insieme a suo figlio Wayne, head coach della federazione di Hong Kong, Griffiths ha lanciato un nuovo e ambizioso progetto chiamato “What is your SQ?”. SQ è l’acronimo di “Snooker Quotient”. Il sistema vuole essere un’evoluzione del concetto di handicap nel golf e si propone l’obiettivo di creare una rete globale in cui è possibile confrontare le proprie abilità con quelle di giocatori da ogni angolo del mondo per promuovere lo snooker, in collaborazione con la WPBSA.

Vorreste sapere dunque se il vostro controllo della bilia battente o il vostro gioco di serie si avvicina a quello dei migliori giocatori del vostro paese o del vostro continente? Siete interessati a capire come evolvono le capacità di un campione juniores dai 10 ai 19 anni o a sapere chi è la giocatrice che imbuca meglio dalla distanza nella categoria under-21 in Asia?

Grazie a oltre dieci anni di raccolta dati, tenendo in considerazione tutti i livelli di gioco ed entrambi i sessi, il sistema SQ mette a disposizione una vasta gamma di informazioni utili per migliorare il proprio gioco e diventare un giocatore più consistente, un database per confrontarsi con giocatori da tutto il mondo e un sistema in cui si può monitorare la propria curva di miglioramento nel corso del tempo.

I membri potranno inoltre vedere i punteggi SQ e ISQ (“Individual Snooker Quotient”) necessari per essere uno dei migliori giocatori al mondo. Si potrà anche visionare, come accennato, l’evoluzione nel corso del tempo di un giovane giocatore che ha iniziato ad 11 anni, è diventato campione del mondo juniores e al momento è uno dei dilettanti più forti in circolazione, con possibilità di diventare professionista.  

Uno degli obiettivi è quello di avere sempre più dati a disposizione, in modo da aggiornare il database e offrire ai membri informazioni aggiornate ed accurate in modo da poter permettere un confronto sempre più dettagliato con giocatori da ogni parte del mondo.

Cosa offre il sistema SQ?

Sq è un metodo che è stato testato, sviluppato e reso valido ad un livello elevato per offrire ad ogni singolo giocatore un miglioramento ottimale della performance nel corso del tempo. Queste le caratteristiche del sistema:

  • Evidenzia punti forti e debolezze nel vostro gioco;
  • Dà accesso alle routine di allenamento utilizzate da giocatori di fama mondiale;
  • Motiva nel lavorare di più e in maniera più intelligente;
  • Aiuta ad aumentare la propria motivazione durante l’allenamento;
  • Copre tutte le caratteristiche necessarie del gioco per aiutare a rendere il giocatore più completo;
  • Monitora la propria curva di miglioramento nel corso del tempo;
  • Raccoglie statistiche che permettono di analizzare le decisioni-chiave che si prendono nel corso di un incontro di snooker;
  • Offre informazioni dettagliate e personalizzate per un miglioramento individuale costante;
  • Permette a club, squadre e altre organizzazioni di stabilire un corretto handicap per ciascun giocatore;
  • Mette alla prova le proprie abilità sotto pressione e mostra la reazione che si ha quando si è in una situazione di difficoltà;
  • Offre, per la prima volta nel mondo dello snooker, comparazioni basate sulle capacità dei giocatori a livello locale, nazionale e internazionale, suddivise per età, sesso e luogo geografico.

Come viene calcolato l’SQ?

Per calcolare l’SQ, entrano in gioco quattro ISQ, ognuno composto da quattro routine da completare in modo da poter ricevere il proprio punteggio finale. Nello specifico:

  1. Break building – ISQ 1
  2. Controllo della bilia battente – ISQ 2
  3. Imbucata dalla distanza – ISQ 3
  4. Abilità generali – ISQ 4

In totale dunque ogni giocatore deve completare 16 routine d’allenamento per poter ottenere il punteggio finale. Ovviamente sono presenti anche molte alter line-up con cui il giocatore può far aumentare il proprio punteggio nel corso del tempo. Queste quattro però sono le fondamentali e sono quelle che permettono di commisurare il valore di un giocatore con quello di un altro.

Quanto costa e cosa bisogna fare per ottenere il proprio SQ?

Il costo per l’attivazione del servizio è di 25 dollari. Una volta pagata la propria quota, i passaggi da seguire per calcolare il proprio SQ sono semplici. Basta scaricare l’app gratuita e acquistare poi i 4 ISQ di cui abbiamo parlato in precedenza. Bisogna poi filmarsi e inviare i video in modo che questi ultimi possano essere verificati. Vi verrà in seguito inviato il vostro SQ e verrete ufficialmente inseriti nel database globale. Tramite l’app inoltre si avrà accesso ad una serie di contenuti-extra, tra cui spiegazione delle routine d’allenamento, consigli e video d’istruzioni.

Sito ufficiale con tutte le informazioni di What is your SQ?

Sull'autore

Marco Staiano

Le sale fumose, i cazzotti, bere fino all'alba, scommettere l'ultima sterlina sul frame decisivo. Gilet all'ultima moda e cravatte sgargianti. Il genio e la sregolatezza in una stecca. Le macchine da guerra del panno verde. Il Crucible Theater. Sogni, speranze e illusioni celati in ventidue bilie colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *