Archiviata ieri la quinta giornata del World Grand Prix, ottavo torneo Full-Ranking stagionale e prima tappa della Duelbits Series. Judd Trump ha battuto Xiao Guodong per 5-3, mentre Shaun Murphy ha avuto la meglio su Anthony McGill ai quarti (5-4). I due si sfideranno questa sera in semifinale, per decidere chi sfiderà Mark Allen. Il nordirlandese ha eliminato Noppon Saengkham nella semifinale di ieri sera, per 6-1.

Il Centaur di Cheltenham ha ospitato ieri gli ultimi due incontri dei quarti e la prima semifinale del World Grand Prix. Il primo torneo stagionale della Duelbits Series ha già un finalista, che sfiderà il vincente della seconda semifinale, da disputarsi in serata.

Judd Trump ha battuto Xiao Guodong per 5-3, in un incontro che stava per complicarsi. L’inglese proviene dal secondo trionfo al Masters di Londra, che ha svoltato una stagione ancora priva di trofei.  In serata, parteciperà alla sua terza semifinale di quest’annata, con l’obiettivo di approdare alla terza finale. Xiao, invece, ha disputato i quarti di finale per la prima volta dal Gibraltar Open 2021.

Il cinese si è portato avanti nel primo frame, dopo una lunga battaglia durata fino ai colori finali. Il trentatreenne di Chongqing ha approfittato di un errore sulla verde di Trump, rischiando poi di rimettere in gioco l’avversario, a causa di un’inaspettata imprecisione sulla rosa. Xiao ha poi insaccato la biglia dopo qualche scambio tattico, conquistando il primo vantaggio. Nel secondo frame, Xiao ha mancato l’imbucata della penultima rossa, sul 65-21, quando era già avanti di uno snooker. Tornato al tavolo, Trump ha calato un’efficace difesa dietro alla nera, guadagnando quattro punti di fallo commessi dall’avversario. Quest’ultimo ha comunque avuto l’opportunità di chiudere i conti, ma ha mancato l’imbucata dell’ultima rossa. Trump non ha perdonato l’errore, portando a casa in steal il frame per 67-65.

Si susseguono poi due break vincenti da 68, siglati prima da Xiao e poi da Trump, per pareggiare i conti alla pausa di metà sessione. Il campione del mondo 2019 è passato a condurre l’incontro per la prima volta nel quinto frame, realizzando una serie di 59, prima di avere la meglio in una battaglia tattica sul finale. Trump ha lasciato le briciole all’avversario anche nella sesta frazione di gioco, in cui ha messo a segno un break da 65, portandosi avanti 4-2. Il trentatreenne di Bristol ha, però, mancato il primo match-point nel settimo frame, a causa di alcuni errori in imbucata. L’ex numero 1 del mondo è poi riuscito a chiudere i conti nell’ottavo frame, realizzando un centone da 117.

Ancora più incerta si è dimostrata la sfida tra Anthony McGill e Shaun Murphy, conquistata da quest’ultimo al decider (5-4). L’inglese figurerà per la prima volta in semifinale dal Turkish Masters 2022, in cui a sconfiggerlo era stato proprio Trump, suo prossimo avversario.

Dopo aver perso il primo frame, Murphy ha siglato serie da 50 e 51 nel secondo frame, 57 nel terzo e 95 nel quarto, conquistando un vantaggio di 3-1. Decisivo è stato il break realizzato nella terza frazione di gioco, essendo partito da uno svantaggio di 0-52.

Dopo l’intervallo, McGill ha velocemente riportato l’incontro in parità, siglando un centone da 102 e un mezzo-centone da 99. Successivamente, è stato Murphy a tornare avanti, componendo una serie da 61. Nell’ottavo frame, McGill ha realizzato un centone da 108, forzando così il decider. Nel frame decisivo, lo scozzese ha preso in mano il gioco imbucando la prima rossa, ma un errore inaspettato sulla nera ha rimesso in gioco l’avversario. Murphy ne ha così approfittato, siglando una serie da 81 decisiva.

Prosegue la stagione da urlo di Mark Allen, il quale ha staccato il pass per la quarta finale stagionale, nel tentativo di vincere il suo terzo titolo Full-Ranking di quest’annata e il nono in carriera. Il nordirlandese si era al massimo fermato al secondo turno in questo torneo ed era approdato una sola volta in finale nei tornei della Duelbits Series (allora Coral Series), ovvero al Tour Championship 2020, perdendo poi contro Stephen Maguire.

Termina qui la grande corsa di Saengkham, il quale ha eliminato in fila Selby, O’Sullivan e Williams, per poi uscire per la quarta volta in carriera in semifinale.

Allen ha realizzato tre mezzi-centoni (73, 66 e 78) e un centone da 127 nei primi cinque frame, concedendo a Saengkham un solo frame, il terzo. Qui il thailandese ha messo a segno una serie da 58. Il numero 33 della classifica mondiale ha avuto alcune occasioni anche nel sesto frame e nel settimo frame, ma non è stato cinico come nei precedenti turni. Pur senza riscontri di qualità, Allen ha chiuso velocemente i conti sul 6-1.

Sito ufficiale con risultati completi e tabellone del World Grand Prix

Sull'autore

Christian Capozzolo

Giovane ragazzo appassionato di Sport, che lavora al suo sogno di diventare Giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.